News

Club Alpino Accademico Italiano

Gli Accademici su Montagne 360 2020-2021

Martedì, 07 Settembre 2021 16:16

Noi tutti conosciamo MONTAGNE 360, erede della prestigiosa testata storica La Rivista Mensile, organo ufficiale del Club Alpino Italiano. Nel tempo vi è stato un profondo restyling editoriale e un nuovo cooordinamento dei contenuti rispetto alla mutata fisionomia dell'Associazione, apertasi ad un pubblico via via crescente e dalle aspettative più variegate. Tutto il complesso mondo che gravita attorno alla montagna è rappresentato oggi nel CAI e il suo mensile MONTAGNE 360 ne è specchio fedele. Nelle pagine riservate all'Alpinismo, punto fisso rimasto nel tempo è il contributo sempre puntuale e di livello portato dai soci del CAAI con articoli e rubriche. Nel periodo marzo 2020 - giugno 2021 una ventina di articoli significativi scritti da Accademici o su Accademici si sono aggiunti a relazioni di aperture di vie nuove e spot di contenuto vario sul mondo dell'Alpinismo.

Sono contributi che meritano di essere estrapolati, conservati per la storia e proposti al pubblico vasto del web.

Gli interventi su Montagne 360 relativi al periodo 2018-2019 sono già stati pubblicati in precedenza. Vedi qui

 A cura di Alberto Rampini - Foto di copertina di Sergio De Leo

 

01a Antarctica 2020

 

 

 

 

ANTARCTICA 2020

Terminata l’Antarctic Expedition degli Accademici Gian Luca Cavalli, Marcello Sanguineti e Manrico Dell’Agnola. Non solo salite alpinistiche ma anche raccolta di campioni di ghiaccio per conto del CNR

pdf01_Antarctic_Expedition_2020_03.pdf

 

 

 

 

 

 

02a Cima Tosa Lanima del lupo

 

 

 L'ANIMA DEL LUPO

Claudio Migliorini (CAAI) e Roberto Parolari salgono in stile trad una difficile linea effimera sulla Nord di Cima Tosa in Brenta

pdf02_Lanima_del_Lupo_2020_04.pdf

 

 

 

 

 

03a Antarctica 2020

 

 

 

ANTARCTICA 2020

Il racconto dettagliato della spedizione Antarctica 2020 patrocinata dalla Sezione CAI di Biella, dal CAI Centrale, dal CAAI e dal CNR

pdfAntarctica 2020

 

 

 

 

 

04a Grandes Jorasses Parete sud con tracciato

 

 

 

  

GRANDES JORASSES In memoria di Gianni Comino

Ripetuto dopo oltre 35 anni il capolavoro di misto firmato dall’Accademico Giancarlo Grassi con Renzo Luzi e Mauro Rossi sulla Sud delle Grandes Jorasses. La “Via in memoria di Gianni Comino”, la leggendaria “diretta fantasma”, conferma il suo carattere

pdf04_Grandes_Jorasses_-_In_memoria_di_Gianni_Comino_2020_05.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

05a Leo Gheza

 

 

 

 

 

 

 

 

Denis Urubko e Leonardo Gheza ammessi nel Club Alpino Accademico Italiano. Due personaggi diversi per generazione e per storie personali, ma accomunati da una grande passione per la montagna e per le prestazioni di alto livello 

      pdf05_Urubko_e_Gheza_Accademici_2020_05.pdf

05b Urubko

 

 

 

 

 

 

 

 

06a Simon Rossi al Pelmo

 

 

 

 

Samuele Mazzolini racconta l’avventurosa salita della Simon-Rossi alla Nord del Pelmo, itinerario poco ripetuto ma che non ha nulla da invidiare alle più blasonate grandi vie di sesto grado delle Dolomiti

pdf06_Simon-Rossi_al_Pelmo_2020_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 07a Cerro Standhart

 

 

 

 

 

Della Bordella, Bernasconi e Pasquetto salgono in stile trad una nuova linea sul Cerro Standhardt, 450 metri autonomi su roccia bellissima e difficoltà di 7b/A1

pdf07_Cerro_Standhart_2020_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

08a Mazzilis

 

 

 

 

Ennesime nuove aperture nelle Dolomiti Friulane, Monte Pramaggiore, per Roberto Mazzilis e compagni

  pdf08_Vie_nuove_al_Pramaggiore_2020_06.pdf

 

 

 

09a Rochat Annelise

 

 

 

 

 

In ricordo di Annelise Rochat 

 pdf09_In_ricordo_di_Annelise_Rochat_2020_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

  Diemberger

 

 

 

 

 

L’Accademico Kurt Diemberger, unico uomo al mondo, assieme ad Hermann Buhl, ad aver salito in prima assoluta due “ottomila”, racconta la conquista del Dhaulagiri, nel 1960

 pdf10_Dhaulagiri_Diemberger_racconta_2020_09.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Nuovo titolo per Alessandro Gogna in libreria con “Visione Verticale”, una selezione di interpreti dell’alpinismo e delle loro imprese

pdf11_Visione_Verticale_2020_10.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

12a Della Bordella Matteo

 

 

 

 

“Incroyable” breve via di alta difficoltà sul Pilastro Rosso del Brouillard per Della Bordella, Cazzanelli e Ratti

pdf12_Incroyable_al_Pilastro_Rosso_del_Brouillard_2020_10.pdf

 

 

 

 

 

 

13a Mazzilis Roberto 2

 

 

 

 

 

 

 

Creta Grauzaria, Monte Avanza, Cima delle Batterie, Gamskofel: grandi monti poco conosciuti delle Alpi Carniche, teatro di aperture in stile severo per Roberto Mazzilis e Fabio Lenarduzzi

pdf13_Alpi_Carniche_-_Vie_nuove_2020_11.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14a Cerro Piergiorgio

 

 

 

 

 

 

Mario Manica rievoca la prima salita, assieme a Renzo Vettori, dell’immensa Parete del Cerro Piergiorgio per il Pilastro Nord-Ovest. “Greenpeace”, 800 metri di VII+ e A1, a trentacinque anni dall’apertura rimane una linea di tutto rispetto

pdf14_Greenpeace_al_Cerro_Piergiorgio_2020_12.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

15a Fosco Maraini 2

 

 

 

 

 

 

“G IV, Montagna di Luce”: sempre di attualità il film girato al seguito della spedizione che nel 1958 conquistò la montagna. Bonatti e Mauri in vetta, Maraini alla cinepresa

pdf15_G_IV_Montagna_di_luce_2020_12.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

16a Franco Miotto

 

 

 

 

Roberto de Martin tratteggia un ricordo vivo e appassionante del grande Accademico Franco Miotto, l’uomo dei Viaz e delle grandi pareti selvagge e remote delle Dolomiti Bellunesi

pdf16_Miotto_e_lalpinismo_di_ricerca_2020_12.pdf

 

 

 

 

 

17a Bacci

 

 

 

 

 

 

 

Il ghiaccio in tempi di crisi climatica. Assieme a David Bacci proviamo a capire come sfruttare al massimo una stagione sempre più ristretta per scalare le cascate di ghiaccio

pdf17_Il_ghiaccio_oggi_-_Come_prepararsi_a_scalarlo_2021_02.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

18a Renato Chabod

 

 

 

 

In mostra al Forte di Bard i dipinti di Renato Chabod, un’immagine molto personale della montagna, vissuta in parete e interpretata sulla tela

pdf18_La_Montagna_titanica_di_Renato_Chabod_2021_02.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carlo Alberto Pinelli illustra il grande progetto messo in campo per la realizzazione di un Parco e lo sviluppo di un alpinismo compatibile sulle montagne dello Swat in Pakistan

pdf19_Progetto_Swat_2021_03.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

20a Mazzilis Roberto

 

 

 Le Dolomiti Pesarine (Tolmezzo): un mondo di cime e grandi montagne poco conosciute, proposte attraverso le innumerevoli vie aperte dall’infaticabile Roberto Mazzilis

pdf20_Alpi_Carniche_via_nuove_per_Roberto_Mazzilis_2021_03.pdf

 

 

 

 

 

 

 

Kurt Diemberger, cineasta delle alte vette, e la sua inseparabile Bolex Paillard: “Verso dove?”, un film per la regia di Luca Bich presentato al Film Festival di Trento

pdf21_Kurt_Diemberger_il_film_2021_03.pdf

 

 

 

 

 

22a Airoldi

 

 

 

 

 

La vita incredibilmente avventurosa di Pier Luigi Airoldi, vincitore della Parete Sud del McKinley (Spedizione Cassin 1961)

pdf22_Lultimo_del_McKinley_2021_03.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

23a Bonatti 2

 

 

 

 

 

 

Quasi un numero intero di Montagne 360 (aprile 2021) dedicato al grande Walter Bonatti. Uomo, alpinista ed esploratore: uno degli Accademici che hanno lasciato grandi tracce nella storia dell’Alpinismo

 pdf23_Walter_Bonatti_-_Stati_di_Grazia_2021_04_4.pdf

 

 

 

 

 

 

 

24a Bau

 

 

 

 

 

  

Space Vertigo, nuova via estrema per gli Accademici Alessandro Baù e Claudio Migliorini in cordata con Nicola Tondini sulla Parete Nord della Cima Grande di Lavaredo 

pdf24_Space_Vertigo_2021_04.pdf

 

 

 

 

 

25a Immagine2

 

 

 

 

 

Roberto Bianco riflette sull’evoluzione della figura del socio Accademico e sul futuro dell’Associazione

pdf25_Riflessioni_di_un_Accademico_2021_04.pdf

 

 

 

 

 

 

DCIM\100GOPRO\GOPR9871.JPG

 

 

 

 

 

 

 Sogno e destino sull’immensa Parete Est delle Grandes Jorasses. Via nuova per Della Bordella, Moroni e Pasquetto: un sogno che si realizza e un destino che si compie

pdf26_Il_Giovane_Guerriero_2021_04.pdf

 

 

 

 

 

 

  

Premio Paolo Consiglio 2020. Prima salita della Ovest del Bhagirathi IV per Luca Schiera, Matteo Della Bordella e Matteo De Zaiacomo e prima assoluta del Black Tooth (Karakorum pakistano, 6718 metri) per Simon Messner e Martin Sieberer

                               pdf27_Riconoscimento_Paolo_Consiglio_2021_04.pdf

27 a1 Copy of Topo Cavalli Bardati 689x1024

28 a creta chianevate

 

 

 

 

La grande Parete Sud della Creta da Cjanevate (Alpi Carniche) dalle vie di Castiglioni e Soravito alle più recenti realizzazioni di Roberto Mazzilis e compagni nell’estate 2020

pdf28_Il_Pilastro_della_Plote.pdf

 

 

 

 

29 a Cervino parete nord Bonatti sotto il naso di Zmutt

 

 

 

 

 

 

La mitica via Bonatti alla Nord del Cervino ripetuta da Della Bordella, Ratti e Cazzanelli. Matteo della Bordella, alla fine conferma: “…Walter Bonatti, per me il più grande dei grandi”

pdf29_La_via_Bonatti_al_Cervino_2021_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30 a quintino sella

 

 

 

 

 

Pietro Crivellaro raccoglie in un volume le immagini della satira politica su Quintino Sella, lo statista con gli scarponi

pdf30_Quintino_Sella_nella_satira_politica_2021_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

31 a Pilastro Ghiglione

 

 

 

 

 

 

 

Pilastro Ghiglione, versante Sud delle Grandes Jorasses: nuova via dedicata a Matteo Bernasconi per Della Bordella, Schiera e Mauri

pdf31_Una_via_moderna_per_alpinisti_doc_2021_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

32a pilier dangle2

 

 

 

 

 

 

 

 

La Cecchinel-Nominè al Pilier d’Angle, una via per i tempi innovativa, nel racconto di Roberto Bianco

pdf32_Rivoluzione_sul_ghiaccio_2021_06_ok.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

33 a Dent dHerins

 

 

 

 

Un ricordo di Mario Marone, Accademico eclettico e fuori ordinanza, presentato da Mauro Penasa

pdf33_Solitudine_alla_Dent_dHerens_2021_06.pdf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

507

Social

Sede

Club Alpino Accedemico Italiano
Via E. Petrella, 19 - 20124 Milano
P. Iva 09069800960
clubalpinoaccademicoitaliano@gmail.com