News

Club Alpino Accademico Italiano

NUOVO LOOK PER IL BIVACCO CANZIO AL COLLE DELLE GRANDES JORASSES

Martedì, 06 Dicembre 2016 22:25

Il Bivacco Ettore Canzio è situato alla quota di 3.818 mt,
all’estremità orientale del Colle delle Grandes Jorasses, tra la Calotte de
Rochefort e la Punta Young delle Grandes Jorasses.

Appartiene al Club Alpino Accademico Italiano e ricorda
Ettore Canzio, fondatore e primo presidente del CAAI. Venne posizionato nel
1961, al posto di un precedente bivacco (Bivacco Città di Monza) installato nel
1950 e misteriosamente precipitato sul versante italiano poco più di un anno
dopo.

E’ un classico bivacco a botte, in legno rivestito di
lamiera, con base di 3 x 3 mt e altezza max di 3,5 mt e può ospitare 8 persone
su tavolato con materassi e coperte.

DSCN9205

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DSCN9259

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Un tempo raggiungibile con percorso complesso e non facile
dal Ghiacciaio di Plampincieux per il versante Sud, viene ora raggiunto
esclusivamente dal Rifugio Torino attraverso la Cresta di Rochefort, per
continuare il giorno successivo con la Cresta Ovest delle Grandes Jorasses, che
si attacca giusto dietro il bivacco. La traversata Cresta di Rochefort-Cresta
Ovest della Grandes Jorasses è una delle più classiche ascensioni dell’intero
gruppo del Monte Bianco, straordinariamente panoramica e di moderata difficoltà
su terreno misto, per quanto impegnativa per lunghezza, quota e severità
dell’ambiente.

DSCN9213

DSCN9191

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DSCN9184

 DSCN9240

Il Bivacco, che rappresenta un punto d’appoggio di
particolare utilità e importanza sotto il profilo della sicurezza delle cordate
impegnate nella traversata, è stato oggetto di lavori di manutenzione
straordinaria già nel 2012 e poi nel 2016. Una squadra composta dal socio Carlo
Barbolini, dal socio e guida alpina Beppe Villa coadiuvati da Claudia
Baldini e Carlo Matteucci, ha effettuato in ottobre lavori di consolidamento
della massicciata basale e rifissaggio di parti della copertura in lamiera
zincata. Il bivacco è stato anche verniciato esternamente con prodotto
specifico anticorrosivo bicomponente con catalizzatore. E’ stato scelto il
colore RAL 6037 (verde intenso) che assicura particolare resistenza ai fattori
ambientali e maggiore visibilità al bivacco anche in condizioni meteo avverse.

 

 

 

935