CAAI

Club Alpino Accademico Italiano

28 mar 2009 - Gruppo Occidentale - Assemblea di TORINO, Monte dei Cappuccini

Giovedì, 22 Ottobre 2015 20:07

VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI SOCI

Sono presenti i soci: A. Antola, R. Bianco, F. Carbonero, S. De Leo, L. Enrico, M, Enrico, G. Ghiglione, M. Ghirardi, A Giorda, M. Giuliberti, G. Griva, F. Locatelli, U. Manera, A. Mellano, E. Montagna, E. Mosca, L. Peirano, M. Penasa, P. Perona, C. Piazzo, C. Picco, C. Rabbi, F. Ribetti, A. Rochat, M. Sanguineti, C. Santunione, V. Sartore.

Scusano l’assenza i soci: M. Campia, P. Crivellaro, F. Ferrari,, F. Scotto, E. Svab, G. L. Vaccari, U. Valocchi, C. Ramella.

Dopo aver ringraziato i soci presenti per la partecipazione particolarmente numerosa, il Presidente apre l’assemblea.

1) Approvazione del verbale precedente

Vengono fatte le seguenti rettifiche:

– soci scomparsi: aggiungere Piero Fornelli;

– scusano l’assenza: aggiungere Euro Montagna.

2) Comunicazioni del Presidente

Il Presidente, dopo essersi felicitato con Manera per il 70° compleanno, apre le comunicazioni.

– Stefani è stato rieletto Presidente Generale per il prossimo triennio.

– Abbiamo partecipato al congresso di Bergamo su Arrampicata e Alpinismo.

Conclusioni in sintesi della breve discussione che segue in assemblea: non si può annullare il rischio insito nell’attività alpinistica; ciascuno sceglie secondo la propria visione come scalare/attrezzare; sarebbe opportuno pubblicare sugli organi ufficiali almeno i punti salienti di questi convegni, in modo da portarli a conoscenza dei soci CAI.

– Dal prossimo numero della Rivista del CAI avremo a disposizione uno spazio per esporre i nostri punti di vista sull’alpinismo; gli interessati sono invitati a proporre eventuali contributi, atti a migliorare la nostra visibilità.

– Il bivacco Lampugnani-Grassi sarà installato, presumibilmente, entro l’estate.

– Sito web. Si decide di adottare anche per il nostro gruppo l’interfaccia proposta e resa disponibile da Sinapi. Viene affidato a Piazzo il ruolo di amministratore del sito.

– Mostra per il centenario della nascita di Gervasutti. Illustrate le difficoltà economiche esposte dal Museo della Montagna, si dà mandato a Giuliberti di contattare ancora Audisio. Giuliberti e Bianco propongono di esercitare pressione presso il Museo affinché organizzi l’evento anche senza finanziamenti. Ribetti si attiverà per perorare la richiesta presso il Museo della Montagna. Si concorda, se necessario, di preparare in proprio – con la collaborazione del CAI Torino – la mostra.

– Meeting internazionale di arrampicata 2010. Il Presidente comunica che la Valle dell’Orco è stata designata come località di svolgimento. Saranno contattati a breve tutti gli enti eventualmente interessati (Comune, Comunità Montana, Provincia, Regione, Ente Parco e Amici del Gran Paradiso) per esporre la bozza di progetto preparata da Penasa e verificare quale contributo potrebbe esserci fornito. Si incaricano Giorda, Penasa e Picco di portare avanti l’iniziativa e prendere i contatti ritenuti opportuni. Il periodo di svolgimento previsto è, indicativamente, dal 19 al 24 settembre 2010. Si propone di organizzare immediatamente a seguire il Convegno Nazionale a Ceresole, nei giorni 25 e 26 settembre 2010. Gli sviluppi saranno comunicati durante la prossima assemblea.

3) Presentazione dei nuovi Soci

Vengono presentati i due nuovi soci, i fratelli Luca e Matteo Enrico. Dopo la consegna delle tessere e dei distintivi e le felicitazioni e gli auguri da parte di tutti i presenti, l’Assemblea pone l’accento sulla necessità di prestare la massima attenzione alla ricerca di nuovi alpinisti da candidare per l’inserimento nel gruppo.

4) Bilancio

Viene presentato il bilancio, con la segnalazione del ritardato pagamento delle quote 2009, che figureranno quindi nel bilancio del prossimo anno. Il bilancio viene approvato. Bianco pone l’accento sulla necessità di gestire con attenzione i depositi bancari attuali e si dichiara disponibile a contribuire per individuare investimenti opportuni.

5) Annuario

Penasa presenta il progetto dell’Annuario 2008/09 ed invita i soci a far pervenire altri contributi. Si ricorda che nel 2009 ricorrono anche i centenari delle nascite di Chabod, che sarà ricordato ripubblicando i suoi articoli sulla “Corsa alle Jorasses”, e di Cretier, per il quale si fa presente l’opportunità di inserire un ricordo. Per Gervasutti sono programmati alcuni articoli e probabilmente sarà disponibile anche un contributo per Grassi nel 20° anniversario della scomparsa.

6) Nuovo componente la C.T.

Ferrari subentra come membro effettivo ad Antola, che esce dalla C.T.. Ghiglione viene eletto membro supplente. Sanguineti si dichiara disponibile a lasciare anticipatamente la C.T., visto il concomitante incarico di Vice-Presidente, in modo da far condividere ad altri soci le cariche sociali. Gli viene chiesto di restare ancora; Sanguineti accetta. L’organico attuale della C.T. è quindi composto da: De Leo, Ferrari, Peirano, Sanguineti (membri effettivi), Ghiglione (membro supplente).

Il Presidente segnala l’assoluta necessità di essere presenti nel giorno dell’esame delle candidature in C.T. centrale, in modo da evitare che il Gruppo non sia sufficientemente rappresentato.

7) Varie

– Montagna rammenta di eliminare dall’Annuario le inesattezze in merito ai soci scomparsi e consegna a Penasa le correzioni.

– Bivacco Rivero. Si decide di fare appena possibile un sopralluogo per verificarne lo stato attuale, riservandoci di decidere se, invece di ricostruirlo, sia opportuno collaborare con il CAI Torino nella messa a punto del Ferreri (soluzione che sembra incontrare il favore della maggioranza dei presenti)

– Sanguineti espone alcune iniziative tese a far conoscere il CAAI e a promuoverne l’immagine in Liguria. Rivolge a Mellano l’invito a partecipare il 30 maggio 2009, durante la giornata dedicata all’Eiger nell’ambito della manifestazione “A Fil di Cielo”, in qualità di membro di una delle cordate che effettuarono prima italiana alla parete N ed unico fra gli autori della prima italiana ad essere socio del CAAI Occidentale. Mellano accetta l’invito. Sarà contattato dagli organizzatori della serata, che valuteranno anche se prevedere la proiezione di alcune immagini realizzate durante la recente salita della parete N da parte dei soci De Leo, Giuliberti e Peirano. Sanguineti precisa di non avere alcun ruolo attivo e alcun potere decisionale nell’organizzazione della manifestazione sull’Eiger e, più in generale, di tutta la rassegna “A Fil di Cielo”, ma di aver semplicemente comunicato all’organizzatore (G. Dellacasa) del possibile interesse nell’evento da parte del CAAI Occidentale, interesse confermato dall’Assemblea. L’Assemblea approva anche la proposta di Sanguineti di concedere alla manifestazione sull’Eiger il patrocinio del nostro gruppo. Sanguineti segnala poi che il 25 maggio 2009, nell’ambito della stessa rassegna “A Fil di Cielo”, presenterà una videoproiezione e che un’altra serata sarà probabilmente dedicata ad una videoproiezione realizzata da Antola e due suoi compagni di scalate. In tali occasioni, propone che il nostro Presidente e/o uno o più soci tengano un breve intervento per presentare il CAAI e che si colga l’occasione per pubblicizzare l’Annuario e venderne copie. Entrambe le proposte vengono approvate dall’Assemblea. Sanguineti propone infine di organizzare la prossima assemblea autunnale del CAAI Occidentale in una località ligure. L’Assemblea approva e lo invita a procedere in tal senso, esplorando tra le varie proposte, presentate da Sanguineti all’Assemblea stessa, quella più gestibile ed opportuna. – Montagna chiede di aggiornare con i numeri telefonici gli elenchi dei soci presenti sul sito; si decide che chi abbia piacere di inserire il suo numero contatti la Segreteria, che provvederà in merito.

Alle ore 13, esauriti gli argomenti e dopo aver brindato con i nuovi soci, l’Assemblea è sciolta.

Il Presidente 

Claudio Picco

497